X
Menu

Libro

Arte, divulgazione e scienza si incontrano per le vie della città di Dante.

Firenze, passeggiate nella scienza è un libro dal taglio e dal formato inediti, dedicato ai ragazzi di tutte le età: appassionati di scienza, innamorati di Firenze o inguaribili curiosi.

Il libro, stampato su preziosa carta Materica, raccoglie:

  • quindici ritratti in acquerello
  • tre percorsi tematici
  • una mappa dei luoghi della scienza di Firenze

GLI SCIENZIATI

15 grandi tavole ritraggono 16 grandi personaggi, tutti accomunati dall'aver legato il proprio nome alla città di Firenze. Celebri come Leonardo, Galileo o Enrico Fermi, o meno noti come Felice Fontana e Florence Nightingale: ma tutti ugualmente importanti nella storia della città e dell'umanità.
I ritratti di Mirko sono ricchi di particolari, legati a vicende o caratteristiche dei personaggi, che li rendono delle vere e proprie biografie illustrate, da guardare e riguardare.
Le schede sul sito approfondiscono la vita e le opere di questi grandi personaggi.

I LUOGHI

Al libro è allegata una cartina inedita della città: da un lato la mappa di musei, residenze e altri luoghi di Firenze che hanno a che fare con la scienza e con gli scienziati protagonisti del libro; dall'altra delle brevi schede descrittive di questi luoghi.
Uno strumento prezioso per organizzare da soli una visita speciale della città, un invito a visitare la città con nuovi occhi, alla ricerca di luoghi ed eventi cruciali nella vita di personaggi che, accanto ai grandi artisti, filosofi e mecenati, hanno fatto la Storia di Firenze.
Le schede sul sito arricchiscono la mappa di informazioni e di contenuti multimediali.

I PERCORSI

I personaggi del libro e Firenze, la vera protagonista, sono raccontati attraverso tre percorsi tematici inusuali ed affascinanti. Attraverso aneddoti, episodi biografici e vicende accadute agli scienziati protagonisti tra i vicoli della città gigliata, gli autori hanno provato ad indagare tre diversi aspetti della storia della scienza: cosa c'è di vero dietro il cliché dello “scienziato pazzo” (Stranezze da scienziato)?, com'è cambiata la figura dello scienziato dal Rinascimento ad oggi (Scienziati nel tempo)? Come scatta quella “scintilla” che dà vita ad una grande scoperta o invenzione (Lampi di genio)?