X
Menu

Basilica di Santa Maria Novella

L’attuale basilica è frutto di una serie di lavori di ampliamento che vennero fatti a partire dal 1221, quando ai frati domenicani fu concessa l’allora chiesetta di Santa Maria delle Vigne, che risaliva alla fine dell’XI secolo. Iniziarono così i lavori per dar vita ad un edificio più grande. Ai lavori contribuì anche Leon Battista Alberti che si dedicò al completamento della facciata della chiesa. Sede anche di importanti e antichi strumenti astronomici: uno gnomone, un’armilla equinoziale e un quadrante astronomico del XVI secolo.

Share
Lascia un Commento

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>

Eventi imminenti

Non ci sono eventi in arrivo al momento.